“Napoli contro il crimine”, per discutere i temi della lotta alla violenza (VIDEO)

    0

    NAPOLI – La triste storia di Maria Rosaria Ferrara, ex campionessa di nuoto infangata su Fb e al centro di una storia di cyberbullismo accusata di doping, la storia di Arturo vittima delle baby gang, quella di Alessandra Clemente figlia di una vittima innocente della camorra, sono state al centro della mattinata organizzata al Maschio Angioino in occasione della conferenza multidisciplinare “Napoli contro il crimine”.

    La presidente dell’associazione Artur Maria Luisa Iavarone che sulla sua pelle ha vissuto una storia di violenza precisa.

    La giornata fortemente voluta da Patrizio Oliva spinge tutti istituzioni, scuola, università e mondo dell’associazionismo a fare qualcosa di più per migliorare la nostra comunità e diffondere la cultura delle legalità tra i giovani.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments