NAPOLI – “Come ogni estate si registra un’impennata dei crimini ambientali legati allo sversamento illegale di rifiuti. I residenti di via don Guanella, periferia Nord della città, esasperati dal continuo sversamento di rifiuti in strada, hanno inviato un dossier fotografico sugli scempi commessi da criminali senza scrupoli che hanno dato vita a una vera e propria discarica a cielo aperto. Rifiuti di ogni genere, frutto evidente del lavoro a nero di svuota cantine che depositano in strada mobili e suppellettili invece di conferirli correttamente in discarica; residui di lavorazioni edili ed elementi in ferro destinati alle discariche speciali; rifiuti ordinari che potrebbero essere tranquillamente conferiti nelle aree attrezzate di Asia e invece vengono lasciati in strada. Ho chiesto un intervento immediato di bonifica dell’area e il potenziamento dei controlli in un’area che sembra essere stata scelta come discarica privata di alcuni incivili, sanzionando severamente chi viene colto sul fatto”. Queste le parole del deputato di Alleanza Verdi sinistra Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto la segnalazione fotografica da alcuni residenti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments