NAPOLI- Come si vince la guerra se i napoletano non hanno ancora capito che l’unico modo per evitare il contagio è restare a casa?

Se lo chiedono in tanti specie dopo che sui social continuano a girare video e foto di assembramenti inutili di persone in zone altamente abitate.

Tra queste da giorni c’è sempre la Pignasecca. Il mercato è preso d’assalto ad ogni ora del giorno da migliaia di persone anche senza mascherina che affollano vicoli e strade.

Ecco come si presentava la situazione oggi alle 16,30….

Come si vince la guerra se a Napoli una buona parte di cittadini è in strada senza problemi? Ore 16.30 la Pignasecca brulica di persone come se nulla fosse successo #incoscienti

Pubblicato da Napoli Village – Quotidiano di informazioni Online su Venerdì 20 marzo 2020

Sulla questione pattugliamenti è intervenuta l’assessore Alessandra Clemente: “I controlli da parte della Polizia locale rivolti ad assicurare il rispetto delle disposizioni adottate a tutela dell’incolumità e della salute pubblica proseguono e proseguiranno costanti con particolare attenzione alle periferie. Saremo soddisfatti solo il giorno in cui le persone o attività commerciali denunciate saranno zero: abbiamo il dovere nei confronti della comunità e di noi stessi di rispettare le prescrizioni e di individuare con fermezza chi non rispettandole vanifica l’enorme sforzo che tutti noi stiamo realizzando”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments