NAPOLI – Si è svolta oggi a Napoli in Piazza del Plebiscito, presso la Basilica Reale Pontificia di San Francesco di Paola, la Messa solenne di Santa Barbara, Santa Patrona della Marina Militare e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, officiata da Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Domenico BATTAGLIA, Arcivescovo di Napoli, alla presenza di autorità civili, militari e religiose. I canti sono stati curati dagli studenti del Liceo Artistico Coreutico Musicale “Boccioni – Palizzi” di Napoli, diretti dalla professoressa Chiara Mallozzi.

La celebrazione è stata organizzata dall’Alto Comando Logistico della Marina Militare, comandato dall’Ammiraglio di Squadra Salvatore Vitiello e dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, diretto dall’Ingegnere Michele Mazzaro.

Una ricorrenza che vivo con grande emozione – commenta l’Ammiraglio di Squadra Salvatore Vitiello – “È la prima festività di Santa Barbara che celebro in qualità di Comandante Logistico della Marina Militare e in qualità di Comandante di Presidio, qui, nel capoluogo campano, una terra familiare considerate le mie origini, fiero di farne parte. L’obiettivo che abbiamo in comune con i colleghi dei Vigili del fuoco è servire le Istituzioni, difendere il nostro Paese e i cittadini. Accomunati da competenza e abilità, abbiamo a cuore le persone, sappiamo tendere una mano e non lasciamo indietro nessuno. Aiutare l’altro in un abbraccio rassicurante tante volte significa la salvezza dell’essere umano.”

La giornata del 4 Dicembre mantiene una grande importanza con la celebrazione odierna,  coinvolgendo il personale e i colleghi in congedo, in un clima familiare dal valore unico, avvicinando il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco alla popolazione – afferma l’ingegnere Michele Mazzaro – “Con la giornata di Santa Barbara tutto il personale avverte profondamente il valore delle tradizioni e della propria identità, è il momento in cui idealmente il Corpo si rinnova in un passaggio di consegne continuo tra le generazioni di Vigili che si avvicendano, trasmettendosi passione, competenze e grandi ideali. Le donne e gli uomini dei Vigili del Fuoco festeggiano la propria Patrona in tutte le strutture presenti sul territorio nazionale e nella commemorazione ripercorrono le attività svolte durante tutto l’anno per la salvaguardia e l’incolumità delle persone, l’integrità dei beni e dell’ambiente, la difesa civile e la prevenzione incendi”.

Al termine della Santa Messa, la Fanfara del X Reggimento Carabinieri Campania si è esibita, accompagnando la dimostrazione dinamica del nucleo SAF – Speleo Alpino Fluviale dei Vigili del Fuoco sulla facciata di Palazzo Reale con lo spiegamento della Bandiera italiana.

Per l’occasione in Piazza del Plebiscito è stata allestita una mostra statica del Nucleo SDAI – Sminamento Difesa Anti Mezzi Insidiosi, sono giunti i Mezzi Speciali dei Vigili del Fuoco e il Centro Mobile Informativo della Marina Militare.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments