furto scippo iphone

NAPOLI – Controlli e pattuglie straordinari nel centro cittadino svolti dai carabinieri della Compagnia di Napoli-Centro, del Nucleo Radiomobile,
della Compagnia Speciale e del Reggimento “Campania”.

Un 19enne di Porta Capuana, Ciro Pannico e un 17enne, anche lui di Porta Capuana, sono stati arrestati per il furto con strappo di un I-Phone “X”.

Alle 2:30 circa, in via Mezzocannone, in sella a uno scooter hanno scippato lo smartphone a una 18enne di Avellino.

Sono stati notati dai carabinieri e inseguiti per i vicoli del centro storico. Bloccati e perquisiti, sono stati trovati in possesso del cellulare e arrestati.

Il primo è ai domiciliari, il secondo al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

Dopo un’ora in Piazza 7 settembre è stato arrestato per rapina aggravata Alphaoumar Djallo, 20enne del Senegal, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine.

Alle 3:30 circa, insieme ad altri complici in via di identificazione, ha percosso un 31enne di Avellino strappandogli dalle mani un I-Phone 7plus. La vittima ha reagito e lo ha bloccato grazie
all’aiuto di alcuni passanti quindi carabinieri del Reggimento “Campania” lo hanno arrestato.

L’uomo è stato tradotto in carcere.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments