NAPOLI – Un altro incendio, un altro rogo di rifiuti in pieno centro storico.

Ignoti la scorsa notte a poche ore dalla manifestazione contro la movida caciarona, hanno distrutto numerosi bidoni della differenziata dandoli alle fiamme.

Questo lo scenario desolante che si presentava stamane all’esterno di Palazzo Giusso, sede dell’Università Orientale. Cumuli di spazzatura transennati da un filo bianco e rosso che generavano un fortissimo odore di diossina che col vento era possibile annusare a metri di distanza.

Le fiamme innescate forse da una sigaretta o da liquido infiammabile hanno annerito gran parte della facciata dell’Università.

Una situazione insostenibile per i residenti che denunciano.

E ieri sera manifestazione con corteo per i vicoli del decumano maggiore da parte dei cittadini che da anni lamentano la presenza di una movida troppo fracassona. La passeggiata per la vivibilità ha attraversato le strade principali del quartiere. I cittadini hanno chiesto a gran voce l’intervento del comune e la maggior presenza di forze dell’ordine specie nel week end.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments