NAPOLI – Il ritiro dei rifiuti urbani a Napoli continua a procedere a rilento a causa del sottodimensionamento del personale Asia a disposizione, decimato dal covid. Cosi quasi nessun quartiere della città si salva dall’invasione della monnezza. Il Vomero, con via via Matteo Preti e via San Gennaro ad Antignano; via De Pretis; via Abate Minichini e Piazzetta Mondragone sono alcune delle ultime segnalazioni sull’emergenza rifiuti che i cittadini hanno inviato al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Non c‘è più un minuto da perdere, l’amministrazione comunale ed Asia devono decidere un piano d’intervento e metterlo in atto prima che la situazione precipiti del tutto e diventi ingestibile. Superata l’emergenza, invece, occorre riprogrammare la gestione del ritiro rifiuti e mettere in atto una strategia contro gli sversatori e gli inquinatori che utilizzano le strade come discariche a cielo aperto. Le giustificazioni dell’Asia legate al covid non ci convincono. Una volta è la pandemia, un’altra è la mancanza di organico, un’altra ancora uno sciopero o i mezzi guasti. Purtroppo il servizio non da alcun segnale di miglioramento nella quotidianità e nella pulizia delle strade e non c’è un duro contrasto da parte della polizia ambientale agli incivili e a coloro che realizzano piccole discariche cittadine ” – il commento di Borrelli.

video: https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/1042604269631236

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments