NAPOLI – Rosario Padolino, commerciante di via Duomo, fu ucciso dal crollo di un cornicione l’otto giugno del 2019.

Omicidio colposo e mancata rimozione di un pericolo per la pubblica incolumità sono le accuse mosse nei confronti di due amministratori di condominio.

Inoltre sono sotto accusa anche i 28 proprietari degli appartamenti all’interno dello stabile.

Era evidente la necessità di intervenire per mettere in sicurezza l’intero cornicione ma si limitarono a un intervento di superficie, niente di più.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments