NAPOLI – Francesco Emilio Borrelli, deputato di Alleanza Verdi-Sinistra, ha trascorso la vigilia di Natale a Chiaiano, ospite della signora Concetta.

La vicenda della donna era stata sollevata proprio da Borrelli dopo che gli occupanti abusivi dello stabile in cui risiede le aveva bruciato la porta di casa.

Concetta è vittima di continue minacce al punto che “da tre anni non posso usare l’ascensore – ha raccontato a Borrelli – queste persone mi impediscono di avvicinarmi alla porta d’ingresso delle loro case e visto che l’ascensore è proprio lì accanto non posso usarla da ben tre anni. È una cosa assurda ma non so cosa fare, questi soggetti cercano in tutti i modi di comandare”. Ha dichiarato Concetta.

“Sono felice di aver trascorso la vigilia di Natale con Concetta e i suoi figli. Insieme abbiamo finalmente utilizzato l’ascensore del palazzo, utilizzo che le era negato da ben tre anni a causa delle minacce degli occupanti abusivi. Questi soggetti dopo aver preso possesso illegalmente delle case adesso stanno invadendo anche le aree comuni.

Il pianerottolo è stato completamente addobbato come se fosse il salotto di casa loro, mentre un angolo è stato trasformato in discarica.

Queste persone si devono mettere in testa che non ci fermeremo fino a quando la legalità non sarà ripristinata, fino a quando la signora Concetta non sarà liberata dalle continue minacce, fino a quando i reati commessi non saranno finalmente puniti, fino a quando tutti gli occupanti illegittimi non verranno sgomberati”.

Questo quanto dichiarato da Francesco Emilio Borrelli, deputato di Alleanza Verdi-Sinistra.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments