NAPOLI – “Diversi utenti ci hanno segnalato dalla pagina Instagram “lostranooz” un nuovo, gravissimo, episodio di inquinamento che ha colpito la foce Agnena, quella che finì in prima pagina su tutti i giornali durante il lockdown, e per la quale ci si sarebbe attivati affinchè non ci fossero più sversamenti. A quanto pare, ad oggi, ben poco è stato fatto. Siamo di fronte alla stessa scena, un fiume nero che si riversa in mare, producendo danni ambientali difficili da calcolare. E’ evidente che insistono i problemi sugli impianti di depurazione che, periodicamente, scarica in mare. Oggi torniamo di nuovo a chiedere verifiche serrate sia sul funzionamento degli impianti che sulle aziende circostanti. Dobbiamo tutelare a tutti i costi una delle risorse più preziose che abbiamo e non possiamo consentire oltremodo simili episodi ”. Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verde e di Vincenzo Peretti esponente di Europa Verde Campania.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments