PALMA CAMPANIA – I Carabinieri della Stazione di Palma Campania hanno dato esecuzione ad un’Ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dalla Sezione G.I.P./G.U.P. del Tribunale di Nola su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di un 36enne di San Gennaro Vesuviano, indagato per rapina, furto aggravato e lesioni personali aggravate.
Le indagini, condotte dalla Stazione di Palma Campania, hanno consentito, in sintesi, di accertare che, dall’ottobre 2022 al mese scorso, il predetto si sarebbe reso responsabile di due rapine e due furti con destrezza, commessi in vari comuni dell’area Nolana della provincia di Napoli. In particolare, in una circostanza, dopo aver perpetrato un furto in una rivendita di tabacchi di Palma Campania, avrebbe trascinato per diversi metri la proprietaria dell’esercizio con la propria autovettura, mentre tentava invano di arrestarne la marcia, provocandole delle lesioni.
Il provvedimento eseguito è una misura cautelare disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione e il destinatario di essa è una persona sottoposta alle indagini e, quindi, presunta innocente fino a sentenza definitiva.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments