assalita-dai-parcheggiatori

NAPOLI – “I parcheggiatori abusivi continuano ad agire indisturbati e a fare i loro sporchi affari alla luce del sole.

Si sentono talmente intoccabili che appiccano fuochi in pieno giorno sia per riscaldarsi sia per marcare il territorio. Una vera e propria sfida allo Stato e alle forze dell’ordine alle quali chiediamo di intervenire con la massima repressione”.

Il consigliere regionale di Verdi, Francesco Emilio Borrelli con quello comunale del Sole che Ride al comune di Napoli Marco Gaudini, stigmatizza la notizia dei falò appiccati dai parcheggiatori nei pressi della stazione della Circumvesuviana di Barra. “Si legge sull’edizione online del Mattino che l’area della stazione è deturpata dai fuochi che gli abusivi ad appiccano ad ogni ora del giorno per proteggersi dal freddo.

Oltre al fumo che ammorba i passanti e gli utenti della vicina stazione, c’è da tener conto dei rischi per la sicurezza e del nocumento all’immagine della città. Le fiamme, infatti, sono visibili a distanza e rappresentano un nuovo schiaffo alla legalità e al decoro”.

“Il fenomeno – proseguono Borrelli e Gaudini – è l’ennesimo segnale della prepotenza con cui i parcheggiatori si appropriano degli spazi comuni.

L’area antistante la stazione è ostaggio dell’illegalità per ventiquattro ore al giorno. Le immagini satellitari testimoniano il continuo avvicendarsi di abusivi nel parcheggio della stazione. Una militarizzazione che permette a chi vive al di fuori della legge di creare presidi totalmente avulsi dalle regole del vivere civile taglieggiando gli automobilisti.

La trovata dei fuochi, infatti, non è un caso isolato. La notizia arriva a pochi mesi dallo smantellamento da parte della polizia municipale di una catapecchia in lamiera che gli stessi parcheggiatori avevano costruito per ripararsi dalle intemperie.

Se la legge sull’arresto non entrerà in vigore questi delinquenti spesso legati al mondo della camorra continueranno alla luce del sole e in modo spavaldo a estorcere denaro ai cittadini”.

“Nei prossimi giorni in occasione dello shopping previsto per il Natale migliaia di parcheggiatori abusivi si stanno organizzando per gestire gli spazi nei pressi dei negozi con previsioni da incasso da paura e la possibilità concreta che il parcheggio selvaggio che causeranno comporterà problemi di traffico e tremendi ingorghi.

Chiediamo alla polizia municipale di prevedere controlli a tappeto contro questi delinquenti”, concludono Borrelli e Gaudini.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments