NAPOLI – Nella mattinata odierna, si è svolta, presso il Palazzo di Governo, una riunione convocata dal Prefetto di Napoli, finalizzata ad una ricognizione sullo stato di attuazione delle pianificazioni comunali di protezione civile, con riguardo alle specifiche tipologie di rischio che si registrano sul territorio ed in particolare quelle relative alle industrie a rischio di incidente rilevante.
All’incontro hanno preso parte i Sindaci e i rappresentanti dei Comuni di Bacoli, Giugliano in Campania, Melito, Monte di Procida, Pozzuoli, Procida, Qualiano e Quarto, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, della Direzione Generale Lavori Pubblici e Protezione Civile della Regione Campania e della Città Metropolitana di Napoli.
E’ stato concordato sull’importanza che riveste la specifica attività delle amministrazioni comunali che, sulla scorta della consolidata conoscenza del proprio territorio, possono individuare le criticità esistenti, le possibili zone a rischio e procedere ad aggiornare i propri piani di emergenza, prevedendo mirate azioni per fronteggiare efficacemente sia gli eventi previsti che quelli non prevedibili.
Tutti i Comuni intervenuti si sono impegnati ad aggiornare i Piani di protezione civile in tempi rapidi, con il coordinamento della Regione Campania, il cui rappresentante ha ringraziato il Prefetto di Napoli per l’importante opera di sensibilizzazione svolta nei confronti degli amministratori locali, primi presidi di protezione civile sul territorio.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments