NAPOLI – Nella serata del 22 marzo, nel quartiere napoletano di Pianura, un motociclista è stato investito da un pirata della strada che, dopo aver sbalzato a terra il motoveicolo ed il suo conducente, è fuggito via senza prestare soccorso alla vittima.

Il motociclista ha raccontato la propria disavventura al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli:

“Sulla strada provinciale Montagna Spaccata, a Pianura, all’altezza del civico 238 mi hanno investito con una macchina Toyota Yaris colpendomi sulla parte posteriore della mia moto mentre ero fermo al semaforo. Sono caduto a terra ed il pirata è fuggito. Qualcuno è venuto a soccorrermi mentre altri hanno rincorso il pirata non riuscendo però a raggiungerlo.

È intervenuta però la Polizia Municipale che ha identificato l’uomo, residente a Quarto. E’ risultato che il veicolo sia sprovvisto di RCA e che il pirata della strada abbia sulle spalle ben 57 sinistri stradali.”.

“Tale episodio è l‘ennesima dimostrazione di come alcuni territori sfuggano completamente ai controlli e come certi individui, agendo nella totale illegalità, siano liberi di fare ciò che gli pare. Questo pirata della strada non deve avere più il diritto di circolare, deve essere denunciato e bisognerà fare in modo che non possa più arrecare danno agli altri, anche perché la prossima volta potrebbe causare qualcosa di ben più grave.

La legalità deve tornare a prendere il sopravvento e tale compito spetta alle Istituzioni.” –ha dichiarato Borrelli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments