POGGIOMARINO – In tasca una pistola Beretta 92FS, nessun tappo rosso e poche possibilità di capire che fosse una replica posticcia dell’arma reale.

A portarla in vista un 19enne di origini romene, già noto alle forze dell’ordine.

Evidentemente agitato, il giovane è in strada, lungo via Roma a Poggiomarino.

Alcuni passanti  chiamano il 112, temendo che potesse fare del male a qualcuno.

Quando i carabinieri della stazione locale intervengono, il 19enne estrae la pistola e la lancia a contro il lunotto posteriore della gazzella.

L’uomo viene bloccato e, dopo una breve colluttazione, finisce in manette.

Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, il 19enne è in carcere, in attesa di giudizio.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments