NAPOLI – La Polizia Locale di Napoli in occasione dell’incontro di calcio Napoli Juventus ha intensificato il controllo del perimetro esterno dello Stadio al fine di prevenire e reprimere gli illeciti e i reati maggiormente diffusi durante questi eventi.

Gli Agenti della municipale hanno contestato 181 verbali per infrazione al C.d.S. e prelevato 140 veicoli di cui 28 motoveicoli.

Gli Agenti sono stati impegnati tra l’altro al contrasto del fenomeno abusivo dei parcheggiatori che operano illecitamente nella zona soprattutto in occasione di eventi come la partita di calcio. Sono stati individuati, sanzionati ed allontanati 9 parcheggiatori 3 dei quali deferiti all’AG perché recidivi.

Inoltre, la Polizia Locale di Napoli ha eseguito 3 sequestri di merci di vario genere (bibite vaie e sciarpe) posti in vendita senza autorizzazione.

Barcellona e Juventus. Due match in cui il Napoli ha portato a casa due risultati diversi, pareggio contro i blaugrana  e vittoria contro i bianconeri.

 

Sugli spalti però le cose sono andate diversamente dal rettangolo di gioco, infatti lì il risultato è rimasto invariato. Così come era accaduto durante la partita contro i fuoriclasse spagnoli, anche domenica sera, contro la Vecchia Signora, i disabili in carrozzina non hanno potuto fare altro che accettare che gli altri tifosi, alzatisi in piedi, gli abbiano coperto la visuale del campo.

 

“Allo Stadio Diego Maradona – spiega Stefano Terribile – “un disabile può entrare ma non gli è possibile vedere la partita, può solo sentire. Veniamo abbandonati davanti a incivili che si mettono in piedi davanti a noi e al disinteresse del personale”.

 

“Ogni volta è sempre la stessa storia e le cose sembrano non volere cambiare. Noi però non ci arrendiamo e lotteremo fino a quando “diversi” non saranno considerati quelli che non mostrano il minimo rispetto per gli altri. Sulla questione stadio, poi, c’è molto da lavorare sul tema, a cominciare dai controlli che devono esse più assidui e duri.”- ha dichiarato il deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli  a cui il ragazzo in carrozzina si è rivolto dopo la partita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments