NAPOLI – Personale della Polizia  Municipale, Unità Operativa  Ambientale e Polizia Investigatica Centrale (PIC)  ha proceduto al fermo di un residente nel Comune di Casavatore  il quale veniva sorpreso ad abbandonare, in Via Cardinale Capecelatro (Secondigliano),  rifiuti di ogni genere. Il malcapitato aggrediva con calci e pugni gli operatori della Polizia Locale che, grazie all’intervento di rinforzi, riuscivano a bloccarlo, identificarlo e a deferirlo in stato di libertà  per violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché verbalizzato per lo sversamento illecito dei rifiuti.

Numerosi sono stati i controlli effettuati dal Personale della Polizia Locale di Napoli al fine di garantire la sicurezza della circolazione sull’intero territorio cittadino di fatti  personale in forza alla U.O. Stella ha effettuato controlli in via Foria altezza via Duomo, personale della U.O. Vomero ha espletato un analogo servizio, nell’omonimo quartiere, in via Kerbaker, piazza Muzi, piazza Medaglie d’oro e Piazza degli Artisti, uomini della U.O. Avvocata unitamente a personale della U.O. GIT hanno effettuato controlli in piazza Mercato e Piazza Del Carmine

A seguito dei controlli effettuati dalle varie pattuglie della Polizia Locale è stato rimosso un veicolo abbandonato e sono stati elevati oltre 80 verbali di cui 3 per mancata copertura assicurativa con relativo sequestro del veicolo, 2 per omessa revisione, 3 per guida senza patente, di cui uno recidivo deferito all’Autorità Giudiziaria, ed 1 per guida di un veicolo già sottoposto a sequestro amministrativo 5 per uso del cellulare durante la guida e tre per omessa revisione tutti comportamenti ad elevato rischio per la sicurezza della circolazione stradale, in particolare per quanto riguarda l’uso del cellulare, di fatti la distrazione causata dall’uso di smartphone è ad oggi la principale causa di incidenti in Italia.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments