POMPEI E BOSCOREALE – Una rapina in tabaccheria, armi in pugno. Due persone travisate si sono fatti consegnare l’incasso e sigarette. 7000 euro la somma sottratta, 1500 euro il valore dei tabacchi racimolati.
Succede in Via Nolana, nel comune di Pompei.
I rapinatori fuggono in auto, a bordo di una lancia Y bianca. I carabinieri della stazione di Pompei descrivono il veicolo alla centrale operativa che dirama l’alert a tutte le pattuglie sul territorio.
Sono i militari della stazione di Boscoreale a trovare l’auto. È ferma in Via Settetermini, nel rione “piano Napoli”. A bordo ancora i due rapinatori.
Uno dei due fugge, l’altro viene bloccato e arrestato.
Si tratta di Pasquale Vitiello, 23enne oplontino già noto alle forze dell’ordine.
Nell’abitacolo i carabinieri trovano una pistola scacciacani senza tappo rosso, 5 proiettili a salve, la cassa della tabaccheria e parte degli indumenti indossati dai rapinatori e immortalati dalle telecamere del negozio. C’è anche denaro, 570 euro circa.
Vitiello dovrà rispondere di rapina aggravata ed è ora in carcere, in attesa di giudizio.
Continuano le indagini per rintracciare il complice.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments