NAPOLI – La notte tra sabato e domenica il personale del 118 è stato allertato per un codice rosso all’interno del campo Rom di Cupa Vicinale detta Militello. All’arrivo il personale si è trovato davanti 150 persone che li hanno obbligati a caricare una salma all’interno dell’ambulanza e trasportarla all’Ospedale del Mare, cosa al di fuori di qualsiasi protocollo. Dovrebbe intervenire infatti la Polizia per accertare i fatti, effettuare i rilievi necessari e condurre le indagini. La folla si è poi trasferita al pronto soccorso dell’Ospedale mettendo in subbuglio tutto il nosocomio. E’ stato necessario l’intervento degli agenti della Guardia di Finanza in tenuta anti sommossa per ristabilire l’ordine come racconta l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate.

“Quest’accadimento va davvero oltre ogni immaginazione. E’ necessario militarizzare immediatamente gli ospedali. E’ da anni che chiediamo che vengano aperti dei presidi di polizia o militari all’interno dei pronto soccorso, ma questa richiesta ogni volta cade nel vuoto. Credo che stanotte si sia oltrepassato un limite che deve fare aprire gli occhi a tutti. Chiedo al Prefetto di convocare immediatamente il comitato per la sicurezza pubblica. Quello che sta accadendo in città è ormai fuori controllo e le istituzioni devono rispondere in maniera decisa e immediata”. Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verde”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments