NAPOLI – Questa mattina gli agenti del Commissariato Posillipo, personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Napoli e i finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, con il supporto del Nucleo Sommozzatori dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio e della verifica sulla regolarità degli ormeggi, finalizzato al contrasto dei fenomeni di abusivismo sul demanio marittimo nello specchio d’acqua antistante la località di Riva Fiorita.
Nel corso dell’attività è stato sottoposto a sequestro lo specchio d’acqua nei pressi di località Riva Fiorita per un totale di 3000 mq poiché occupato abusivamente da 53 natanti da diporto ed è stato altresì denunciato un 47enne napoletano con precedenti di polizia per invasione di terreni o edifici e abusiva occupazione di spazio demaniale secondo quanto previsto dal Codice della Navigazione.

E’ guerra agli ormeggi abusivi a Napoli da parte delle forze dell’ordine che oggi hanno sequestrato, a Posillipo, uno specchio d’acqua di circa tremila metri quadrati dove erano ormeggiate abusivamente 53 imbarcazioni da diporto.
I controlli si sono in particolare focalizzati sullo specchio d’acqua davanti alla località di Riva Fiorita ed è qui che è stato sequestrato un vasto specchio d’acqua occupato abusivamente da decine di natanti. Denunciato un 47enne napoletano, con precedenti, per “invasione di terreni o edifici e abusiva occupazione di spazio demaniale” secondo quanto previsto dal Codice della Navigazione.
“Siamo contenti di questo intervento. Sono anni che denunciamo la presenza di criminali degli ormeggi e della sosta in quest’area e la presenza costante di esponenti della camorra che cercano di impossessarsi di questo piccolo angolo di paradiso napoletano in ogni modo. Dopo una delle mie denunce contro determinati delinquenti mi fu anche bruciato lo scooter ma ad oggi le indagini purtroppo non sono riusciti a individuare i colpevoli. Chiediamo con forza di continuare gli interventi per bonificare una zona troppo spesso “colonizzata” dalla criminalità” denuncia il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che da anni si batte per questa zona di Posillipo con il consigliere municipale del Sole che Ride Gianni Caselli. nel 2019 a Borrelli fu bruciato lo scooter proprio a Riva Fiorita dopo l’ennesima denuncia del consigliere.

https://www.facebook.com/watch/live/?ref=watch_permalink&v=329850124629724

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments