NAPOLI – Nella mattinata odierna, si è tenuta, presso questa Prefettura, una riunione presieduta dal Prefetto di Napoli, Michele di Bari, sulle problematiche del settore dell’autotrasporto del porto di Napoli.
All’incontro hanno preso parte il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, dr. Annunziata, nonché i rappresentanti della Capitaneria di Porto, dell’Agenzia delle Dogane, della Guardia di Finanza, della Polizia di Frontiera, della Co.Na.Te.Co, della So.Te.Co, del Terminal Flavio Gioia, dell’Unione Industriali, della Fai-Coordinamento Interprovinciale, della Fita CNA, delle Associazioni degli Spedizioneri, di Assoagenti e di Accsea.
Nell’occasione è stato fatto il punto sul cd. fermo tecnico delle imprese di autotrasporto operanti presso il porto di Napoli, motivato dalla necessità di risolvere l’annosa problematica degli eccessivi tempi di attesa che gli autotrasportatori sono costretti ad affrontare per raggiungere il punto di carico delle merci e per uscire dal porto.
Durante la riunione, tutte le parti convocate hanno manifestato la propria disponibilità a porre in essere le attività di rispettiva competenza al fine di ridurre in modo significativo i tempi di attesa per gli autotrasportatori, pur tenendo conto delle caratteristiche strutturali del porto di Napoli.
In particolare, l’autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale ha assicurato che si provvederà ad accelerare l’installazione di sistemi di controllo automatici per l’uscita dal porto ed ha annunciato la convocazione, già a partire dalla giornata di domani, un tavolo tecnico con tutte le parti interessate.
Inoltre saranno approfondite tutte le misure correttive finalizzate a ridurre i tempi di attesa, come l’installazione di meccanismi di prenotazione degli afflussi, l’implementazione dell’uso di aree retroportuali, l’aumento della flessibilità degli orari di lavoro, oltre a verifiche tecniche circa un’eventuale pianificazione del flusso degli accessi.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments