NAPOLI – “Il rapinatore violento, che l’altra sera ha quasi ucciso una donna in via Carlo De Marco nel tentativo di rubarle la borsa, trascinandola per alcuni metri con l’automobile, aveva già colpito nello stesso punto 15 giorni fa. Ci ha infatti contattato una ragazza, che vive nella zona, che solo due settimane fa ha subito una violenta rapina dallo stesso delinquente e ha dichiarato quanto segue:

“Stavo tornando a casa da lavoro, avevo fatto tardi, erano circa le 21,30 – racconta la giovane – Avevo appena posato l’auto in garage e mi stavo incamminando verso casa quando, per caso, ho notato un’auto nera in contromano con le quattro frecce lampeggianti accese. Chi era all’interno aveva uno sguardo molto truce e mi sono un po’ preoccupata, però quella zona è sempre stata tranquilla e così ho proseguito a piedi verso casa. Dopo pochi passi ho sentito una forte spinta alle spalle che mi ha fatto cadere, era la persona dell’auto, adulto, grosso e senza capelli. Ha iniziato a tirarmi la borsa, ma io ho resistito, finché non mi ha fatto male alla spalla. Poi è scappato senza che io potessi fermarlo. Sanguinante a un ginocchio, ho raggiunto casa e con mio marito abbiamo chiamato la polizia. Il giorno dopo ci siamo recati a sporgere denuncia e ieri, quando ho visto il video della ragazza trascinata dall’auto, ho subito riconosciuto il mio aggressore. Io sono rimasta traumatizzata per quanto accaduto, quella persona avrebbe potuto farmi di tutto e io ero sola ed indifesa. Vedere le immagini dell’aggressione dell’altra sera mi ha fatto ritornare tutto alla mente. Quando torno a casa la sera ormai mi faccio sempre accompagnare, perché convivo con la paura e spero solo che questa persona venga arrestata al più presto”.

”E’ chiaro che questo criminale stia terrorizzando un’intera zona, che da tutti è sempre stata definita tranquilla. Chiedo al Questore e alle Forze dell’Ordine di intervenire senza attendere, questa persona è capace di tutto e va assicurata immediatamente alla giustizia. Le donne di via Carlo De Marco, come quelle di tutta Napoli, non meritano di vivere nella paura”. Ha così concluso Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verde.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments