SAN GIOVANNI A TEDUCCIO – Ieri mattina una donna si è presentata presso gli uffici del Commissariato San Giovanni- Barra e ha raccontato di aver avuto, poco prima, una lite con l’ex compagno nella sua abitazione e di averlo ferito con un coltello ad una gamba.
I poliziotti si sono recati presso l’abitazione dove hanno visto numerose tracce ematiche ed hanno rinvenuto nel lavabo della cucina il coltello con la lama della lunghezza di circa 10cm; inoltre, hanno accertato che l’uomo era stato accompagnato presso l’Ospedale del Mare.
Gli operatori lo hanno raggiunto e quest’ultimo ha confermato di essere stato colpito alla gamba dalla sua ex compagna a seguito di una lite scaturita per futili motivi.
La donna, una 33enne napoletana, è stata sottoposta a fermo di P.G. in quanto gravemente indiziata del reato di tentato omicidio.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments