NAPOLI – A San Giovanni a Teduccio, nel napoletano, sei ragazzi, quattro maggiorenni e due minorenni di 15 e 17 anni, sono stati denunciati a piede libero e sanzionati per il mancato rispetto delle normative Covid.

Erano le due di notte, tra il 15 ed il 16 dicembre, quando i giovani sono stati notati in strada, in via Ravello, dai Carabinieri. I ragazzi accortisi dei militari hanno tentato di scappare, alcuni hanno lanciato sassi contro l’auto dei Carabinieri.

“Irresponsabilità, mancanza di regole e violenza. Sono purtroppo le caratteristiche che maggiormente si stanno diffondendo tra i giovani del nostro territorio e per questo la situazione è preoccupante, non solo perché con la violazione del coprifuoco e delle norme anti-contagio c’è il serissimo rischio di far aumentare la circolazione del virus, ma anche perché le nostre strade e la cittadinanza sono sempre più ostaggi di una violenza e di atti vandalici senza controllo. Ora è necessario pattugliare e vigilare costantemente il territorio e far partire dei programmi di rieducazione per i più giovani, solo in questo modo le cose potranno iniziare a cambiare.”- sono le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments