ARRESTO

NAPOLI – I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli a
carico di Luigi di Matteo, un 30enne del luogo già noto alle forze dell’ordine.

La misura è stata decisa dopo attività investigativa dei militari dell’arma iniziata a seguito della denuncia sporta da una 31enne tunisina che a ottobre, mentre si trovava nella stazione “Ercolano scavi” della Circumvesuviana, era stata spintonata da un giovane che le aveva strappato di mano il telefono cellulare per poi darsi alla fuga.

Le indagini dei carabinieri sono partire con l’acquisizione e l’analisi dei video presi dai sistemi di videosorveglianza che hanno consentito insieme a una formale individuazione fotografica di persona di identificare il 30enne, tradotto a poggioreale dopo le formalità di rito.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments