PANE CC

ACERRA – Nella giornata del 9 gennaio, i Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, hanno scoperto una coppia, marito e moglie, che producevano abusivamente pane nel seminterrato della propria abitazione ad Acerra, utilizzando come combustibile per i forni anche pedane con chiodi arrugginiti. La coppia è stata denunciata mentre il locale sottoposto a sequestro e il pane prodotto distrutto.

“Produrre pane o qualsiasi genere alimentare con materiali che possono gravemente contaminarlo è un vero atto criminale che mette a repentaglio la salute e la vita delle persone. Queste persone, questi delinquenti, ci stanno avvelenando. La coppia che produceva il pane in modo illegale dovrà essere perseguita duramente.”- hanno commentato così il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e Mimmo Filosa Presidente dell’Unipan l’associazione dei panificatori della campania.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments