NAPOLI – Nell’ambito delle operazioni di controllo del territorio programmate nel Forum delle città metropolitane di Roma, Milano e Napoli, presieduto dal Ministro dell’Interno, svoltosi al Viminale il 16 dicembre u.s., alla presenza dei Prefetti e dei Sindaci interessati, sono stati svolti, a partire dalla serata di ieri 16 gennaio, presso l’area di Piazza Garibaldi di questo capoluogo e in particolare presso le zone limitrofe, controlli straordinari ad opera delle Forze dell’ordine, della Polizia metropolitana e locale, nonché, per i profili di carattere specifico, da parte  dell’Asl Napoli 1 e dell’Ispettorato del Lavoro.
Sono state controllate 2639 persone, di cui 30 denunciate. Sono stati effettuati controlli su 141 veicoli e 114 esercizi pubblici di cui 5 attività totalmente sospese (4 ristoranti ed un panificio) e 5 parzialmente (3 ristoranti ed un minimarket), con l’individuazione di 23 lavoratori “in nero” o irregolari. Sono state impiegate 192 unità di personale delle forze dell’ordine, 33 della polizia municipale e locale e 91 unità di altri enti. Le violazioni fiscali accertate sono state 24, oltre ad altre 287 di altra natura.
L’attività, programmata in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica – che si inquadra nella sinergia instauratasi tra Prefettura, Comune, Forze dell’Ordine, Asl Napoli 1 e Ispettorato del Lavoro – prevede anche iniziative finalizzate all’incremento del decoro e alla riqualificazione del contesto urbano.
Sempre in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica sono stati concordati controlli similari anche in altre zone della città, in particolar modo interessate dal fenomeno della movida.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments