NAPOLI – Un cittadino ha inviato al deputato Francesco Emilio Borrelli, di Alleanza Verdi-Sinistra, un video che immortala un giovane armato di mazza da baseball distruggere, con una violenza inaudita, i vetri di un’auto parcheggiata in una traversa di C.so Vittorio Emanuele. Il ragazzo, poi, nell’ allontanarsi nota una persona che lo stava filmando e inizia ad insultarlo ferocemente, prima di infilarsi in auto e andare via.

“Siamo di fronte a una deriva violenta senza fine. Queste immagini mi hanno lasciato senza parole per la ferocia mostrata. Quel ragazzo, che avrebbe potuto ferire o uccidere chiunque in quel momento, risulta però ancora a piede libero, nonostante sia stato identificato e denunciato alle forze dell’ordine. Mi chiedo come sia possibile che chi scende in strada armato, per distruggere un’auto e a terrorizzare i cittadini, non venga fermato con la massima severità. In questo modo non viene tutelare e garantito il diritto alla sicurezza della cittadinanza, contribuendo a diffondere un senso di impunità per la criminalità. Serve certezza della pena, i criminali e i violenti vanno colpiti con la massima durezza. Non si può rischiare di lasciare queste persone a piede libero aspettando che accada l’irreparabile. Per contrastare questa deriva di sangue e violenza bisogna adottare il pugno di ferro, i cittadini sono esasperati e impauriti”. Queste le dichiarazioni di Francesco Emilio Borrelli, deputato di Alleanza Verdi-Sinistra.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments