carabinieri arresto

NAPOLI – Per delega del Procuratore della Repubblica distrettuale di Napoli, si comunica (nel rispetto dei diritti degli indagati, da ritenersi presunti innocenti in considerazione dell’attuale fase del procedimento fino a definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) quanto segue.

Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Napoli-Bagnoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di Carmine Polverino (classe 82) e Vincenzo Esposito (classe 60) emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

I due soggetti, in base alle attività di indagine risultano gravemente indiziati del delitto di tentata estorsione, aggravata dal metodo mafioso, nei confronti di un soggetto che stava eseguendo lavori di ristrutturazione in un’abitazione sita nel quartiere di Soccavo.

Grazie alla denuncia sporta dalla vittima, i Carabinieri, coordinati dalla DDA di Napoli, hanno avviato le attività di riscontro e raccolto gravi indizi a carico degli odierni indagati.
Entrambi gli indagati sono stati tradotti al carcere di Salerno.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments