NAPOLI – Una panchina rossa in ricordo delle vittime di violenza e femminicidi. L’iniziativa è del Comitato Pari Opportunità Campania-Molise del Gruppo FS Italiane che, con il sostegno del CPO Nazionale, ha provveduto ad installare questa mattina una panchina colorata di rosso nella stazione di Napoli Piazza Garibaldi.

“Panchina rossa” ha come obiettivo quello di contrastare la violenza sulle donne, progetto che il Gruppo FS ha portato per sostenere la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, ribadendo il proprio impegno nel contrastare ogni forma di discriminazione e di maltrattamento.

L’inaugurazione ha visto la partecipazione delle componenti del CPO Campania-Molise e del CPO Nazionale, di Mario Cuoco e Fabio Rapuano, rispettivamente Direttore Regionale di Trenitalia Campania-Molise e Direttore Operativo Infrastrutture Territoriale di Napoli, e di Domenica Lomazzo, Consigliera di Parità effettiva della Regione Campania. Nel corso della mattinata presente anche l’artista Adelaide Schioppa che ha realizzato un’opera d’arte a supporto dell’iniziativa, poi donata alla Presidente del Comitato Pari Opportunità del Gruppo FS Francesca Ciuffini.

“È un’azione simbolica in ricordo del vuoto lasciato dalle donne vittime di violenza e femminicidi, per far riflettere tutti – ha dichiarato la Presidente Francesca Ciuffini – si tratta di un gesto semplice ma profondamente tangibile, destinato a catturare l’attenzione delle persone nei luoghi e nelle situazioni quotidiane che tutti viviamo. La scelta di posizionare la panchina rossa proprio in una stazione, luogo di passaggio, incontro e relazione, sottolinea ulteriormente che la violenza è un fatto sistemico che richiede l’attenzione di tutte e di tutti. L’occhio disegnato dall’artista rappresenta lo sguardo largo, l’attenzione che tutti noi possiamo porre nel riconoscere le diverse forme della violenza, anche quelle più sottili”.

Oltre al progetto “Panchina Rossa” il Gruppo FS ha lanciato anche il “Biglietto SOSpeso”, l’iniziativa che permetterà alle associazioni DIRE – donne in rete contro la violenza – e Differenza Donna di viaggiare con Trenitalia gratuitamente per tutto il 2024. Inoltre, gli spazi del Gruppo ospiteranno i manifesti di una nuova campagna per incoraggiare a prendersi cura degli altri, un progetto con il patrocinio del Ministero dell’Interno e in collaborazione con l’associazione americana Right To Be che, attraverso l’approccio delle 5D (Delegare, Dare Sostegno, Dichiarare, Documentare e Distrarre), definisce linee guida chiare su come intervenire in sicurezza in caso di episodi di molestie.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments