GIUGLIANO – “L’Automedica in bella vista rovina l’immagine dell’Hotel”. Altra aggressione al personale 118!

A farne le spese stamane e’ stata la postazione 118 “automedica Varcaturo” , l’equipaggio è stato allertato , unitamente alla ambulanza India, alle 10.30 per codice rosso in via Domiziana a Varcaturo in un famoso Hotel della zona per “tentato suicidio”.

Mentre il medico raccoglie i dati anamnestici del paziente, il proprietario della struttura intima l’autista soccorritore di spostare l’automedica dall’ingresso della struttura in quanto rovina l’immagine dell’hotel e gli fa “cattiva pubblicità “.

Dalle offese e minacce si è passato ai fatti, l’albergatore incomincia a prendere a pugni al volto l’autista soccorritore mentre la moglie e la figlia offendevano verbalmente l’infermiera!

L’equipaggio, su indicazione della centrale operativa , si allontana dalla scena considerata “non sicura”

Mentre gli uomini del 118 salgono a bordo albergatore e famiglia prendono a calci e pugni i mezzi di soccorso!

Attualmente l’autista è in pronto soccorso a farsi curare le ferite provocate dai pugni.

L’aggressione è stata denunciata ai Carabinieri

Cara Regione Campania e caro Signor Prefetto di Napoli, oggi nel giorno del tavolo tecnico sulle aggressioni al personale sanitario ,chiediamo le famigerate “Dashcam” sui mezzi di soccorso che devono necessariamente essere installate su tutti i mezzi della Regione e non solo su quelli della ASL Napoli 1 centro, nonché si deve mettere in atto il piano “Bodycam” (telecamere sulle divise) allo scopo di identificare gli aggressori anche lontani dal mezzo di soccorso.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments