NAPOLI – È partita sui social una nuova Challenge in cui i ragazzini si sfidano a colpi di violazioni delle misure anti-covid.

Così, come dimostrano anche le numerose segnalazioni che costantemente giungono al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, sempre più giovani, per diventare star di Tik Tok si filmano mentre violano le misure restrittive imposte per la zona rossa ed in barba ai decreti sfidano contagi e forze dell’ordine girovagando per le strade ed assembrandosi.

C’è chi si vanta per le multe ricevute, e chi, come nelle ultime segnalazione ricevuta da Borrelli, esulta per aver eluso i controlli delle forze dell’ordine, oppure chi affolla le strade in massa sfrecciando sui motorini.

https://www.facebook.com/489369491216947/videos/639924226842264

“Il fenomeno sta sfuggendo di mano e la colpa di questo degrado culturale è da ricercarsi sia nei gestori delle piattaforme social, che consentono certi tipi di contenuti dando così vita al fenomeno emulativo, e ai genitori di questi ragazzi che non li sorvegliano, non li educano e consentono loro di stare fuori casa anche in piena pandemia, e per questo molto spesso accadono cose molto poco piacevoli e pericolose.

È necessario intervenire con determinazione punendo in modo esemplare sia chi viola le regole e che i genitori di questi ragazzini, che evidente non riescono ad impartire una corretta educazione. Più controlli, tolleranza zero rieducazione sono gli ingredienti necessari per arginare e fermare questo fenomeno virale.”- hanno commento Borrelli ed il conduttore radiofonico de La Radiazza Gianni Simioli.

https://www.facebook.com/489369491216947/videos/755404478498865

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments