NAPOLI – Una emoticon sul proprio stato di Fb per denunciare episodi di violenza domestica ai tempi del coronavirus: a lanciare l’iniziativa è l’avvocato Carmen Posillipo, del foro di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), la quale, dopo il caso di una sua cliente picchiata in casa dal marito violento, si è messa al telefono per avere informazioni da tutte le sue assistite in causa per ottenere la separazione dai consorti accusati di maltrattamenti.

“Potremmo inventarci un codice morse per i social e per whatsapp – scrive – e magari coloro che sono vittime di violenza di genere in questo momento, e non possono denunciare, possono trasmettere dei segnali”, così, “potremmo denunciare noi per loro”.

Carmen Posillipo, che presiede l’associazione “SOS Diritti”, invita tutti a diffondere l’iniziativa: “ho inviato messaggi alle mie assistite e anche a qualche assistito più debole, chiedendo come stessero. Proviamo a farlo tutti, magari inneschiamo una catena di solidarietà che potrà proteggere queste donne”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments