NAPOLI – La vittoria della nazionale italiana agli Europei ha creato gioia ed euforia in tutto il Paese ed in Campania sono partiti i festeggiamenti, spesso per’ troppo esagerati e senza che fossero rispettate le norme anti covid. A Napoli, piazza Trieste e Trento è stata letteralmente invasa da migliaia di tifosi, tutti senza mascherina, e dove stono stati sparati fuochi d’artificio fino a tarda notte. C’è stato qualche momento di tensione tra un gruppo di ragazzini esaltati dalla vittoria e gli agenti di polizia. Piazza Vittoria è stata inondata di gente. Tanti furgoni sono stati riempiti di persone in modo pericoloso.

Ci sono atti festeggiamenti anche a via Toledo, a Piazza Plebiscito, sul Lungomare e a Capri, dove c’è stata una grande festa in Piazzetta fino a tarda notte con migliaia di persone.

Come documentato e segnalato da una cittadina al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, alcuni ragazzi, dopo il rigore decisivo sbagliato dalla nazionale inglese ,ai Colli Aminei, hanno sradicato un albero in strada. Europa Verde si è già offerta di ripiantumare a proprie spese l’arbusto. Diversi cittadini sono stati derubati o picchiati senza ragione. Le testimonianze di quello che è accaduto sono agghiaccianti: “Sig. Borrelli ero sul corso #Secondigliano e si festeggiava la vittoria dell’Italia con risate e balletti. Tutto bello finché una macchina sfiora una Honda sh e da lì nasce il finimondo. Il motociclista scende dalla moto e con un palo di ferro rompe il vetro dell’auto e il conducente, un ragazzo, per la paura scappa via ma gli amici del motociclista lo inseguono e lo riacciuffano per aggredirlo a pugni i in faccia , poi lo fanno scendere dalla macchina e lo portano in un palazzo per picchiarlo ulteriormente”.

“La vittoria degli azzurri oltre che una gioia sportiva è stata ed è anche un momento di liberazione, di rivendicazione sociale e di riscatto, un‘occasione per recuperare quelle gioie che si sono state rubate e negate durante la pandemia. Ma bisogna capire che l’emergenza non è ancora conclusa, i dati preoccupano ancora, soprattutto in vista del prossimo autunno, e quindi quei comportamenti irresponsabili che sono avvenuti in alcune zone sono totalmente inaccettabili. Bisogna pensare al bene comune e alla salute di ognuno di noi ed allora è giunto il momento che tutti si assumano le proprie responsabilità e si comportino in maniera tale da preservare se stessi, i propri cari e tutti gli altri da eventuali contagi. Trovo inaccettabile utilizzare lo sport per sfogare istinti violenti e bestiali o addirittura criminali come è avvenuto durante la notte”- ha commentato così la situazione il Consigliere Regionale di Europa verde Francesco Emilio Borrelli.

I carabinieri della stazione di Ischia hanno denunciato per detenzione e trasporto di materie esplodenti un 22enne e un 20enne, entrambi di Casamicciola Terme. Sono stati sorpresi mentre tentavano di innescare un petardo illegale in Piazza degli Eroi a Ischia, durante i festeggiamenti successivi al trionfo dell’Italia agli Europei di calcio. Dalla perquisizione che ne è seguita i militari hanno rivenuto altri 16 petardi con miccia e privi di classificazione, potenzialmente molto pericolosi. Sono stati sequestrati e i due giovani denunciati

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments