VIETRI SUL MARE – Porta la firma di Enzo Biffi Gentili – storico e critico delle arti applicate – il progetto che vede a Vietri sul Mare celebrare un centenario di tutto rispetto, che riguarda Maurits Cornelis Escher, l’incisore e grafico olandese che nei suoi lunghi viaggi in Italia fu in Costiera amalfitana nel 1923, dove trovò spazi e geometrie da cui trarre ispirazione per alcune delle sue più belle opere. Giovedì 28 dicembre 2023 dalle ore 19 nell’Arciconfraternita della Santissima Annunziata e del Santissimo Rosario a Vietri sul Mare, saranno in esposizione lavori di Lucia Carpentieri, Vincenzo Consalvo, Federica Crispo, Elisa D’Arienzo, Roberto Lenza, Salvatore Liberti, Mirkò, Giuliana Roviello per la mostra “Otto teste”, cui si aggiunge, annuncia Biffi Gentili “la guest star Piccininno. L’otto è simbolico: una delle prime seminali xilografie del giovane Escher è proprio intitolata Otto teste”. A corollario dell’esposizione, che ha avuto il patrocinio del Comune di Vietri sul Mare, anche un piccolo catalogo pubblicato da Gutemberg Edizioni, con un testo introduttivo di Enzo Biffi Gentili. “Il Centenario dell’Escher ‘costaiolo’ è stato ricordato nel luglio di quest’anno su ‘La Lettura’ del ‘Corriere della Sera’ da un breve graphic novel di Giuliano Piccininno, intitolato ‘Quando Escher salì le scale’. Piccininno è un protagonista di quella nuova scuola salernitana del fumetto, di livello nazionale, fiorita nel 1983 con la fanzine ‘Trumoon’, della quale ricorre quest’anno il Quarantennale. Sono quindi solide le ragioni storiche che hanno indotto otto artieri vietresi e salernitani, tutti nati dopo il 1980, a creare una mostra-festa con la curatele di Lucia Carpentieri ed Elisabetta D’Arienzo in omaggio a Escher, a partire dalla visione delle tavole originali per il Corriere di Piccininno”, conclude Biffi Gentili. Ingresso libero.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments