Anche Paestum ha un nuovo direttore: è l’archeologa Tiziana D’Angelo (VIDEO)

0

PAESTUM – E’ Tiziana D’Angelo il nuovo direttore del Parco Archeologico di Paestum e Velia. La nomina è avvenuta ieri, insieme con altri 5 colleghi nel resto d’Italia, dopo l’assegnazione degli incarichi scaturita dalla vittoria al concorso. Lo ha annunciato il ministro della Cultura, Dario Franceschini.
Nata a Milano 38 anni fa, archeologa di formazione internazionale, esperta di arte e archeologia della Magna Grecia, Tiziana D’Angelo ha conseguito il dottorato di ricerca in archeologia classica all’Università di Harvard nel 2013. Insegna nell’Università di Nottingham (GB), e ha al suo attivo anche una importante pubblicazione proprio sulle tombe dipinte di Paestum. Nel parco archeologico iscritto dal 1998 nella lista del patrimonio mondiale Unesco continuerà il lavoro anche di Zuchtriegel mantenendo una forte attenzione alla ricerca scientifica.
“Paestum – dice il neo direttore al cronista del Corriere del Mezzogiorno, Gabriele Bojano, nel corso di un’intervista realizzata pochi minuti dopo la nomina – è un amore di vecchia data, sono contentissima per quest’incarico che mi scombussola completamente la vita. Ho tante di quelle idee da tirare fuori. Se fosse per me ci andrei già domani”.
I neo direttori sono tutti piuttosto giovani, accomunati da una formazione internazionale e da una forte propensione alla ricerca scientifica. E nelle scelte si conferma la svolta impressa dalla direzione generale musei, da poco più di un anno al lavoro, sotto la direzione di Massimo Osanna, sul progetto di modernizzazione della rete museale italiana.
“L’idea, spiega all’ANSA il dg Osanna, è quella di “dare alle gestioni un taglio attuale e nel contempo rispettoso di imprescindibili priorità”, come la messa in sicurezza e un piano di manutenzione ordinaria per i siti archeologici ad esempio, che è poi quello che è stato fatto a Pompei con il Grande progetto che ne ha garantito il rilancio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments