“Ho fotografato invece di parlare” e “Dopo Auschwitz, la speranza” i due lavori di Adriano e Angelo Cirasa (VIDEO)

0

NAPOLI – “Ho fotografato invece di parlare” è il secondo libro del giovanissimo Adriano Cirasa.

Studente napoletano con la passione e l’amore della fotografia torna in libreria e sui book store con un best seller dedicato al mondo degli scatti, ovviamente quelli fatti con la macchina fotografica.

Non è né un manuale né un libro di narrazione né una biografia ma un mix di tutto ciò.

Infatti l’autore ha cercato in ogni modo di trasmettere a più persone possibili la passione per le foto.

Un volume diviso in tre parti: la prima teorica sulla fotografia, la seconda composta da una ventina di pagine di fotografie scattate dall’autore, la terza è un catalogo delle migliori macchine fotografiche e migliori ottiche del momento.

Ai nostri microfoni l’autore spiega il perché di questo secondo lavoro.

Una passione la scrittura che non investe solo Adriano Cirasa ma anche il padre Angelo, giornalista napoletano che in queste settimane è uscito edito da Guida Editore con un libro sulla Shoa “Dopo Auschwitz, la speranza “.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments