AVERSA (di Elvira Sagliocco) – Una Biennale di Danza Spettacolo il cui ricavato sarà devoluto per Borse di Studio a studenti meritevoli ma con difficoltà economiche.

Si arricchisce di un’importante novità la 10° edizione dell’evento benefico, lo spettacolo di danza a scadenza biennale, organizzato e curato dal Centro Studi Danza Classica e Moderna “La Tersicore”.

La kermesse, in programma per il 18 dicembre al Teatro Metropolitan di Aversa, sarà organizzata dalla direttrice Angela Iavarone.

L’iniziativa coinvolgerà, per la prima volta, tutte le scuole secondarie della cittadina normanna, al termine della stessa gli studenti più meritevoli saranno scelti tramite bando di concorso.

Numerose le performance che saranno portate in scena con generi e stili differenti.

Ad aprire l’evento sarà il “Passo d’Addio”, il “Pas De Deux” de la “Manon”, musiche di Massenet e coreografie originali di Mac Millan, che vedrà protagonista la diplomanda universitaria Noemi Carmen Communara in coppia con Guglielmo Schiettino e con la partecipazione di Teresa Di Guida e Alessandro Mennillo.

Il pezzo di moderno, intitolato “Beyoncè”, invece, sarà coreografato da Matilde Pagano con la partecipazione Alessandro Mennillo sulle musiche della pop star americana.

“L’intento – ha dichiarato la direttrice Iavarone – è quello di realizzare un incontro trasversale tra le diverse espressioni dell’amore.

Da un lato l’amore che si concretizza nel dare un supporto nello studio a chi, meritevole, si trova in condizioni svantaggiate, dall’altro l’amore che si libera nella danza attraverso il movimento armonico del corpo.

Il tutto in una magica atmosfera in cui lo spettatore attento potrà assistere ad una rara apparizione scenica nell’anima”.

Lo spettacolo si fregia del patrocinio morale del Comune di Aversa.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami