NAPOLI – Continua la stagione artistica del Teatro Mario Scarpetta di Ponticelli, domenica 7 aprile alle ore 18.30, con l’apprezzata cantante ed attrice Francesca Marini.

Con la popolare ed applaudita artista napoletana a prendere corpo nell’accogliente sala di Strada Provinciale Madonnelle, sarà un recital di canzoni divise tra Napoli, Parigi ed il resto del mondo.

Per il pubblico, un emozionante viaggio musicale in cui la maturazione artistica della Marini offrirà vita a delle interpretazioni felicemente sospese tra il panorama napoletano, italiano e internazionale fino a giungere ai più coinvolgenti brani della indimenticabile Edith Piaf.

Per me – ha detto Francesca Marini- cantare non è solo emettere suoni intonati, per me cantare è la poesia dell’anima”. In scaletta durante lo spettacolo musicale in due tempi canzoni senza tempo come “Era de Maggio” e “Vurria” e brani di oggi come quello composto da Lino Cannavacciuolo ed intitolato “Canzone di Cloe”. Ancora, pensando alla sua amata Piaf, Francesca Marini canterà brani come l’emozionante “Hymne a l’amour” e la struggente “Non je ne regrett rien”, per poi giungere agli emozionanti pezzi, “La vita è bella” e “Je suis malade”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments