bF

NAPOLI – I Bluesaddiruse, a quasi due mesi dall’uscita del loro secondo album, “Via Nova”, dopo numerosi appuntamenti live ed ospitate in radio, scelgono il palco del Cellar Theory (vico Acitillo 58, Vomero – NA)

per incontrare grandi nomi della scena musicale napoletana e dar vita ad emozionanti fusioni tra i generi e scambi d’ispirazione. “Bluesaddiruse & Friends”, l’evento previsto per giovedì 26 gennaio, li vedrà, infatti, alle prese con una serata ricca di ospiti speciali tra cui alcuni membri dell’associazione “Be Quiet”: Ciro Tuzzi (EPO), Giovanni Block (all’indomani del grande successo di “S.P.O.T.” Live), Pierpaolo Iermano, Nicola Dragotto (che regalerà una preziosa anticipazione del suo nuovo lavoro discografico), Luciano Labrano, Dario Guarino (Aged Teen), Pietro Santangelo (Slivovitz) e Gnut.La band si pone l’obiettivo le sfaccettature che si nascondono nell’ormai non più sottobosco della musica partenopea. Si spazierà dal loro repertorio rock “napulegno”, a metà strada fra tradizione e hard-blues, fino al grunge ed al cantautorato dei loro compagni di palco. Un concerto da non perdere dove gli artisti presenti si esibiranno confrontandosi ognuno con il proprio bagaglio di ascolti e di esperienze musicali, tentando dove possibile di trovare un punto d’incontro. Inarrestabili e determinati nel percorrere la loro “Via Nova” e agguerriti come non mai nella loro crociata per divulgare il verbo del “Neapolitan Rock”,  i Bluesaddiruse non smettono di sorprendere.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments