Kristina_Kappelin_ph._Annika_Persson

CAPRI- Kristina Kappelin, giornalista e scrittrice, considerata in Svezia tra le maggiori conoscitrici dell’Italia, è stata scelta dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione San Michele, quale nuova Sovrintendente di Villa San Michele, casa museo del medico e scrittore svedese Axel Munthe, ad Anacapri.

È soprattutto nota come corrispondente dall’Italia della televisione pubblica svedese Sveriges Television e ha pubblicato diversi libri sul Bel Paese.

“Kristina Kappelin ha una profonda conoscenza della cultura e della società, sia svedese che italiana – sottolinea Carin Fisher, presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione – il che avrà grande valore e importanza per sviluppare le attività a Villa San Michele. È una persona creativa e con un’ottima capacità comunicativa”.

“Essere stata scelta per guidare Villa San Michele mi riempie di gioia – ha commentato Kristina Kappelin. Sarà mio compito, insieme ai miei collaboratori, continuare il lavoro dei miei predecessori, portando avanti, dall’inizio del prossimo anno,  le attività della villa, rendendola sempre più nota a un vasto pubblico.

La nuova sovrintendente succede al noto diplomatico italo-svedese Staffan De Mistura, attualmente inviato speciale dell’ONU per la Siria. In sua assenza, l’archeologo e scrittore Allan Klynne è stato responsabile della gestione di Villa San Michele.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments