SALERNO – Calerà domani, 4 settembre, alle ore 21, ingresso gratuito fino a esaurimento posti, il sipario sull’XI edizione della rassegna di teatro comico del Teatro Arbostella, che si sta tenendo all’Arena Arbostella nell’ambito della programmazione estiva voluta dal Comune di Salerno e curata dal Consorzio La Città Teatrale. Calerà il sipario con lo spettacolo “Fratelli di Sangue” di e per la regia di Gerry Petrosino, proposto dalla compagnia “Avalon Teatro”.

Prima però ci sarà un momento speciale. Infatti, per volontà di Arturo Esposito ed Imma Caracciuolo, direttore artistico e organizzativo del Teatro Arbostella, sarà presentata l’edizione 2023 di “Campania Comix”, la gara di teatro amatoriale comico, ideata da Gino Esposito negli anni 90 con lo scopo di mettere in evidenza le compagnie amatoriali regionali, che venivano a Salerno a presentare i loro spettacoli sottoponendosi poi al giudizio di una giuria di giornalisti ed esperti del settore che alla fine decretava i vincitori della manifestazione. “La rassegna si continuerà a chiamare Campania Comix,– spiegano Esposito e Caracciuolo – ma i premi che daremo porteranno il nome di Gino Esposito, che ha sempre lottato per far sì che il teatro amatoriale avesse il giusto spazio e riconoscimento. La consegna dei premi Gino Esposito però partirà già da quest’anno. Abbiamo infatti pensato di assegnare sei premi a 6 persone, 6 amici che hanno collaborato o avuto con Gino un legame particolarmente speciale”.

I sei riconoscimenti, saranno consegnati a Claudio Tortora, Ugo Piastrella, Gaetano Troiano e Francesco Granozi, che con Gino Esposito hanno organizzato manifestazioni, aperto teatri, allestito spettacoli e tanto altro ancora. Altri due “Premi Gino Esposito” andranno alla giornalista Agnese Ambrosio, madrina del Teatro Arbostella sin dal giorno della sua apertura e alla giornalista Monica De Santis, che per lungo tempo ha curato l’ufficio stampa delle rassegne ideate da Gino Esposito. A consegnare i premi saranno il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’assessore al turismo del Comune di Salerno Alessandro Ferrara e il consulente alla cultura del Comune di Salerno Ermanno Guerra

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments