NAPOLI – Sabato 4 novembre ore 21.00 e Domenica 5 Novembre ore 18.00 al Trianon Viviani di Napoli – Teatro della Canzone Napoletana in scena “Troisi Poeta Massimo” di e con il regista, nonché nipote di Massimo Troisi Stefano Veneruso, prodotto da Barbara Di Mattia e la 30 Miles Film.

Un omaggio a uno dei più grandi e talentuosi artisti italiani nel settantesimo anniversario della nascita: “Con Massimo avevamo quindici anni di differenza. Lui è nato il 19 febbraio 1953 ed io il 26 dicembre 1968. Siamo cresciuti in una famiglia sanissima. Mia madre Annamaria è la sorella maggiore e Massimo era il quinto di sei figli. Il loro è stato un rapporto fortissimo, molto tenero, di grande affetto. Anche se in famiglia nessuno era artista, allo stesso tempo artisti lo erano e lo sono un po’ tutti, artisti per come affrontavano e affrontano la vita.” le parole dell’autore dello spettacolo, Stefano Veneruso.

TROISI POETA MASSIMO è uno spettacolo teatrale sulla vita artistica e privata di Massimo Troisi scritto, interpretato e diretto da Stefano Veneruso (regista, sceneggiatore e produttore), suo nipote. Un omaggio per parole e immagini – molte delle quali inedite e provenienti dall’archivio privato della famiglia – che celebra il grande Massimo Troisi in occasione del settantesimo anniversario della nascita.
Sono poesie inedite, interviste, canzoni e testi autobiografici a fare da trama narrativa. Si tratta di una ricostruzione della sua magnifica carriera, della sua straordinaria poetica applicata al suo cinema, ai suoi racconti, ai monologhi e allo storico gruppo La Smorfia.

Lo spettacolo debutta nel 2012 interpretato da Giancarlo Giannini nell’ambito del Giffoni Festival. Nel corso degli anni ha avuto diversi interpreti, riscuotendo sempre un grandissimo successo di critica e di pubblico, replicando per oltre due settimane al Teatro dei Dioscuri al Quirinale di Roma e nel cortile del Maschio Angioino nell’ambito della rassegna Estate a Napoli 2019. Durante la pandemia lo spettacolo è stato trasmesso in diretta streaming dal Premio Troisi di San Giorgio a Cremano, riscuotendo un grandissimo successo con oltre trentamila spettatori collegati.

Successivamente replica a Fossacesia (CH) nella magnifica cornice dell’Abbazia di San Giovanni in Venere, a Trani nell’ambito del Festival del Cinema e del Mare e a San Benedetto del Tronto nell’Auditorium Comunale per la 42esima edizione de I luoghi della scrittura”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments