KOULI

NAPOLI – É guerra tra Kalidou Koulibaly ed il Napoli. Il difensore franco-senegalese, in un’intervista all’Equipe, si è lamentato per il fatto che il Napoli non ha risposto ancora alle richieste di ridiscutere il contratto ed ha definito probabile un suo trasferimento. ”Il Napoli – ha detto – non si fa vivo e io ho dei club che mi vogliono mentre loro sono scomparsi.

Se dovrò andar via lo farò, anche se so cosa devo al Napoli e ai suoi tifosi”. ”Mi restano ancora tre anni di contratto con il Napoli dopo aver disputato due annate positive e ci sono offerte sul tavolo. Farò semplicemente la cosa che mi favorirà di più, non solo dal punto di vista economico ma soprattutto sotto il profilo sportivo. Molti club di alto livello mi vogliono e dal Napoli non ho ricevuto alcun segnale. La negoziazione per il rinnovo è ad un punto morto. Il club non ha mai voluto discutere con noi, ho l’impressione che partirò”. Dal Napoli il primo commento arruva via Twitter: “L’intervista non era autorizzata. Il regolamento prevede che un giocatore in nazionale può rilasciare interviste”. Da regolamento interno, arriverà una multa di 50 mila euro per questa intervista”.(Ansa)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments