naca2010

NAPOLI (fonte sscn.it)- “In successi come quello di oggi si vede che la squadra sta crescendo come maturità“. Maurizio Sarri dà una valenza anche psicologica, oltre che tecnica, alla vittoria del Napoli sul Cagliari: la settima consecutiva in questo campionato.

Ho visto una squadra molto attenta dall’inizio fino alla fine. Sono soddisfatto dell’applicazione e del modo in cui abbiamo affrontato l’impegno, così come è importante non aver subìto gol e non aver concesso nulla al Cagliari”.

“Si vede che ci sono indicazioni positive sotto il profilo della personalitè, però sono passati solo 40 giorni e ci toccherà tenere questo ritmo e questa mentalità per tutti gli altri mesi che mancano da qui al termine della stagione”.

“Il cammino è lungo, i primati oggi contano poco, la testa deve essere già alla prossima partita dopo la sosta. Sinora stiamo facendo bene, ma solo la continuità ci dirà con esattezza a che punto è la squadra e che strada può compiere”.

Sul ritorno al gol di Hamsik: “E’ sempre stato un falso problema, creato non certo da noi. Marek è un fuoriclasse, altri discorsi su di lui sono insensati. Appena sarà al top della condizione, per noi sarà tutto più facile. E lo si è visto anche oggi”.

Sulla sosta: “Lo dico da sempre che è una situazione ingestibile per i Club. Bisogna trovare un periodo dell’anno dedicato alle Nazionali quando il campionato è fermo. Ora avrò mezza squadra in giro per l’Europa e questi calendari mi sembrano una follia”

 
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments