NAPOLI – In città si riaccende la speranza per la piccola Noemi, rimasta gravemente ferita venerdì scorso a piazza Nazionale davanti a un bar durante un raid, trafitta a entrambi i polmoni da un proiettile vagante.

Ci sono stati segnali di lievissimi miglioramenti per la bambina.

Nonostante la situazione resti grave, sono stati rimossi coaguli di sangue dai bronchi di sinistra che ostruivano il passaggio dell’aria. Questo ha consentito al polmone sinistro di espandersi parzialmente.

I medici, nei prossimi giorni, tenteranno di staccare il respiratore per verificare se Noemi può respirare autonomamente.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami