NAPOLI – Due spicchi Gambero Rosso ormai dal 2016, primo “Pizzaiolo-Pastore” vincendo un sondaggio organizzato da Mysocialrecipe ….siamo ad Acerra e lui è Vincenzo Di Fiore Patron-Pizzaiolo della pizzeria Bella Napoli.
Prodotti del territorio, valorizzazione della terra acerrana e la voglia di far rivivere antichi sapori, rituali e tradizioni contadine della zona. Iniziamo la nostra cena con un Arancino con la A maiuscola, dedicato a Pulcinella e ideato nel 2018 per festeggiate l’ingresso nell’associazione Verace Pizza Napoletana, celebra Acerra e i suoi prodotti riscoprendo il fagiolo locale ed è Arancino Pulcinella: Fagioli cannellini “Dente di Morto” di Acerra, carne macinata, pomodorini gialli, provola. Una delizia…delicato e armonico per un boccone di assoluto godimento! Ma siamo qui per assaggiare la sua “pizza della nonna”, come da tradizione partenopea una pizza di recupero, pizza in teglia cotta sul formo a legna fatta con l’impasto avanzato del pane: la Lampiata. Vincenzo non ne sbaglia una e assaggiamo: Lampiata Baccalà
Baccalà, papaccella napoletana, fior di latte di Agerola, un boccone saporito; Lampiata Margherita
Pomodoro San Marzano, fior di latte di Agerola, olio extravergine di oliva, basilico, il gusto di casa, di famiglia e di focolare…un morso tira l’altro; Lampiata Parmigiana: Pomodoro San Marzano, melanzane, Parmigiano reggiano, olio extravergine di oliva, basilico; il classico pezzo che non cederesti mai…fino all’ultimo boccone…è una delizia; finiamo con la più classica la Lampiata Marinara: Pomodoro San Marzano, origano, aglio, olio extravergine di oliva. Arduo scegliere la migliore, il boccone più saporito, la lampiata ti sorprende con il suo crunch, una croccantezza speciale unita ad ottimi condimenti diventa divina. Provare per credere.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments