NAPOLI – Manca poco alla Rassegna delle Giacche Bianche, l’evento ideato nel 2018 che quest’anno si presenta con una veste rinnovata. Dal 4 al 6 marzo, presso lo showroom di Casolaro al Cis di Nola, torna l’evento gastronomico non competitivo, dedicato a chi desidera confrontarsi nel campo della creatività. Più di 150 partecipanti hanno aderito tra cuochi, pasticcieri, pizzaioli, esponenti dello street food e del panino gourmet, istituti alberghieri, appassionati di cucina e per la prima volta barmen. Quest’anno la Rassegna ha un fine nobile grazie al contributo dei partecipanti e dell’azienda Casolaro. L’intero ricavato delle quote d’iscrizione sarà infatti devoluto alla delegazione Campania della Fondazione ANT Italiache garantisce assistenza medico-specialistica domiciliare ai malati oncologici. Il tutto

in memoria di Paolo Jr Casolaro e di altre figure che in passato hanno contribuito significativamente all’evento, come l’imprenditore Aldo Guida della
Workline e lo chef sannita Nicola Ricci.


L’evento è a porte aperte, tutti sono invitati ad assistere ed è un’occasione di condivisione e valorizzazione della professionalità, senza lo stress della competizione, dove tutti sono vincitori. Un appuntamento in puro stile Casolaro, che da sempre sostiene i professionisti del settore promuovendo momenti di scambio e confronto amichevole. Non mancheranno ospiti, momenti conviviali e interventi di professionisti del mondo horeca; tra cui il Team Culinary Napoli, che condividerà la recente esperienza ai mondiali di cucina “IKA Culinary Olympics” a Stoccarda.


La manifestazione si svolge su tre giornilunedì 4 si avvicenderanno chef, pasticcieri, esponenti dello street food e del panino gourmet; martedì 5, è il turno di pizzaioli e barmen; mercoledì 6 saranno protagonisti gli appassionati di cucina e gli alunni degli istituti alberghieri. 

L’appuntamento è dalle 9:30 alle 17.00, ogni partecipante presenterà una specialità a scelta in diretta dal canale Facebook dell’azienda, ai microfoni di Maria Vittoria Casolaro, responsabile della divisione eventi.  Attesi imprenditori da tutta Italia, in particolare i partner che hanno sostenuto l’evento; non mancheranno produttori enogastronomici con assaggi speciali.

La pausa pranzo è a cura dello chef “di casa” Gaetano Zelante, docente di enogastronomia, supportato in cucina dagli alunni dell’Isis De’Medici di Ottaviano. Anche l’ISIS Vittorio Veneto di Napoli e il Tognazzi di Velletri daranno il proprio contributo con i ragazzi di sala/bar ed accoglienza. 

Tutti i partecipanti riceveranno la giacca o il grembiule dell’evento ed una “gift bag” con gli omaggi delle aziende partner della Rassegna 2024: Abert, Bormioli, Mulino Caputo, Fasa, Saturnia, Horecatech, Lattè, Leone, Sodano, Vista Alegre, Vulcania, Unox, Workline, Agrimontana, Bioali, Bisetti, Gimetal, Montuori, Trabo, Pasta Leonessa, Caffè Borbone.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments