NAPOLI – Nuovo prestigioso momento per la Trattoria e Pizzeria “Ieri ,Oggi, Domani” che, in occasione della sua visita a Napoli, ha ospitato nel locale di via Nazionale il famoso chef Massimo Bottura. Una nuova consacrazione per il patron Pasquale Casillo che ha accolto con entusiasmo il celebre toque blanche giunto in città per la presentazione del suo nuovo libro “Slow Food Fast Cars” scritto con la moglie Lara Gilmore, e ispirato, tra storie e ricette, anche ai successi della loro “Casa Maria Luigia”. Così in compagnia di patron Pasquale, del figlio Giovanni e dello chef di casa Antonio Castellano, Massimo Bottura accompagnato da Maurizio Cortese della “Cortese way” si è piacevolmente intrattenuto nell’accogliente ed elegante ritrovo pronto a esprimere la storia e i sapori di una Napoli millenaria. Cuoco, gastronomo e imprenditore italiano, Bottura celebre titolare dell’Osteria Francescana, ristorante con tre stelle Michelin nel centro storico di Modena, premiato due volte come miglior ristorante al mondo da The World’s 50 Best Restaurants, ha così iniziato il suo tour napoletano proprio da “Ieri Oggi Domani”. E ciò, prima di giungere nella Sala dei Baroni al Maschio Angioino dove insieme alla moglie Lara, a Maurizio De Giovanni, Albert Sapere e Antonio Limone moderati da Maurizio Cortese, ha parlato dei contenuti della sua nuova pubblicazione e dei progetti in essere. Tra questi, quelli legati alla fondazione “Food for Soul”, che gestisce i “Refettori Bottura” in tutto il mondo a favore di persone che vivono in condizione di vulnerabilità sociale, ponendo la massima attenzione allo spreco alimentare.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments