SANT’ARSENIO (SA) – Ottobre si apre con un doppio appuntamento per il mercato contadino itinerante del Vallo di Diano. Sabato l’appuntamento sarà a Sant’Arsenio, mentre domenica ci si sposterà a Padula, in occasione della tradizionale Fiera della Madonna del Rosario.
Occasione preziosa per una spesa a km zero, realizzata direttamente dai produttori e dagli agricoltori della zona. Dalle ore 8:30 alle ore 13, due mattinate per sostenere il territorio, l’economia locale e il proprio benessere.
Agricola è un progetto del GAL Vallo di Diano, allestito da Italia Eventi, realizzato con il sostegno del PSR Campania 2014/2022 progetto di cooperazione CREA-MED.
Il paesaggio sta cambiando, assieme alla stagione, e con loro i prodotti che colorano il nostro mercato itinerante. Fare la spesa direttamente da chi lavora in campagna, ma anche da chi si occupa di trasformare i prodotti di allevamento, rappresenta un’occasione preziosa per confrontarsi su quanto accade al nostro settore primario. Un tassello basilare per la nostra economia e per la nostra salute, è importante restarne a contatto”, sottolinea Attilio Romano, presidente del GAL Vallo di Diano.
Il calendario autunnale, in continuo aggiornamento e consultabile sulla pagina FB del mercato, viene ospitato a rotazione dai comuni di Sant’Arsenio e Montesano sulla Marcellana, con alcune integrazioni tra i borghi limitrofi.
Le aziende presenti alle tappe di Sant’Arsenio e Padula
Da Caggiano l’Azienda Agricola Il Confine di Valentina Maraia con olio evo e conserve e La Caggianese di Silvana Adesso con frutta, ortaggi e olio evo (quest’ultima presente solo a Sant’Arsenio).
Da Casalbuono Le Terrazze della Luna di Francesco Amato con tisane, erbe aromatiche, fagioli e zafferano.
Da Montesano sulla Marcellana l’Azienda Agricola Annarita Rizzuti con i prodotti dell’orto.
Da Monte San Giacomo in scena i prodotti di montagna di Monterberry con Francesca Romano (presente soltanto a Sant’Arsenio).
Da Padula i prodotti caseari dell’Antica Fattoria di Giuseppe Petrizzo e i mieli e i frutti di bosco dell’Azienda Agricola Terre Antiche di Antonio Ciorciari (presente soltanto alla tappa di Padula).
Da Sala Consilina l’Azienda Pietro Cava con i prodotti della filiera cerealicola aziendale.
Da San Rufo l’Albero del miele di Filippo Marmo con liquori artigianali e mieli.
Da Sant’Arsenio i prodotti dell’Azienda Agricola olivicola Silvana Curzio e l’Azienda Tenuta Graziano di Giuseppe Graziano con i prodotti del caseificio aziendale (presenti soltanto a Sant’Arsenio).
Da Teggiano l’Azienda San Marco di Maria Di Candia con ortaggi di stagione.
 

 

Le prossime tappe di Agricola

 

8 ottobre Montesano sulla Marcellana

15 ottobre Sant’Arsenio

22 ottobre Montesano sulla Marcellana

29 ottobre Sant’Arsenio

5 novembre Montesano sulla Marcellana

12 novembre Sant’Arsenio

19 novembre Montesano sulla Marcellana

26 novembre Sant’Arsenio

17 dicembre San Pietro al Tanagro

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments